giovedì 25 dicembre 2014

Science-On-Stage LONDRA

Siamo stati selezionati tra le poche scuole che rappresenteranno l'Italia al Festival della Scienza Europeo che si terrà a Londra nel giugno 2015: Science-On-Stage.

http://www.science-on-stage.eu/

Il festival viene organizzato ogni 2 anni e presenta i migliori progetti innovativi nella didattica di Scienze e Tecnologia, scelti tra i 27 paesi dell'UE più il Canada.
Il nostro progetto è "Droni multifunzionali"

( vedi GAZZETTINO
 

lunedì 22 dicembre 2014

Trasporto Farmaci Salvavita

In situazioni di emergenza il modo piu' veloce per portare farmaci salvavita a chi ne ha bisogno potrebbe essere un drone. L'idea e' venuta agli studenti dell'Ipsia Galilei di Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso, che hanno lanciato una campagna sul web per raccogliere fondi per mettere a punto il progetto.


http://www.fablabascuola.it/progetti/un-aiuto-che-viene-dal-cielo.html



''Quelli che abbiamo creato finora - si legge sul sito ( CLICCA QUI ) - sono capaci di fare da guida turistica, di realizzare riprese video di Venezia galleggiando sulle acque della laguna, di fare guide turistishe e di trasportare grappa di Cartizze come novelli sommelier. Ora vogliamo concentrarci su un drone che sia in grado di trasportare farmaci salvavita in situazioni di emergenza''.
L'obiettivo della campagna è raccogliere 10mila euro attraverso donazioni "diffuse" che, come avviene normalmente per il crowdfunding , danno diritto a 'premi' crescenti in base all'entità.

 I droni degli studenti veneti, sottolinea il professore responsabile Daniele Pauletto, saranno apprezzati presto anche fuori dall'Italia. ''I droni dell'Ipsia Galilei dopo Roma al MakerFaire - annuncia sul sito - voleranno a Londra al Science-On-Stage Festival 2015''

Drone Bibliotecario

http://www.teachthought.com/apps-2/52-of-the-best-apps-for-classrooms/
                                                                Tribuna di Treviso

Assistenza in biblioteca? Ci pensa il drone

La Biblioteca comunale di Castelfranco Veneto ha ospitato, qualche giorno fa, la prima sperimentazione in Italia del Drone Bibliotecario Assistant: una delle ultime applicazioni pensate dagli ormai famosi studenti dell’Ipsia di Castelfranco Veneto. Il drone, dotato di una telecamera wireless che consente di guidarlo con facilità tramite tablet o smartphone, si sposta tra gli scaffali della biblioteca con la finalità di assistere gli utenti nel recupero dei documenti.
Il servizio, pensato per i diretti fruitori delle biblioteche, può essere esteso anche al prestito “a domicilio”, con la possibilità di consegnare direttamente a casa dell’utente i libri prenotati.

Il progetto, ancora in fase embrionale, è legato alle incessanti sperimentazioni che i ragazzi dell’Istituto “G.Galilei”, con l’aiuto del professor Daniele Pauletto, stanno portando avanti ormai da quasi due anni sulle applicazioni per droni con finalità sociali. ( Oggi Treviso )